Verona capitale italiana dei trasporti e della logistica con Transpotec 2013

Tracky-village-300x169È scattato il conto alla rovescia per il Transpotec Logitec, il Salone internazionale della logistica integrata e dei trasporti organizzato da Fiera Milano, in programma nel Quartiere fieristico di Verona dal 28 febbraio al 3 marzo 2013.  Un’edizione completamente rinnovata non solo per la nuova sede, Verona, crocevia dei due grandi corridoi europei 1 e 5, e area geografica con una forte vocazione industriale nell’ambito di trasporti su gomma, distribuzione e componentistica, ma anche nella formula che fa di Transpotec 2013 non solo un momento espositivo, ma una strategica occasione di business tra operatori privati, pubblici e istituzioni internazionali. Questo grazie a un progetto che coniuga esposizione, business matching, convegni e community online, creando un unico “filo conduttore” fra l’area espositiva dove scoprire le novità disponibili sul mercato, l’area esterna dedicata ai test drive, per provare su strada i veicoli delle principali case produttrici; gli spazi per gli incontri one to one tra domanda e offerta, ideati e realizzati per far incontrare agli espositori potenziali buyer italiani ed esteri. Ma a rendere ancora più unica la manifestazione (che vedrà la presenza diretta delle case costruttrici con gli ultimi modelli di truck e di veicoli commerciali,  cui si aggiungono i maggiori rimorchisti, con un’ampia scelta di prodotti fra rimorchi, semirimorchi, bighe, porta-container, cisterne alimentari, per carburanti e materiale chimico/infiammabile, furgoni isotermici, centinati e soluzioni innovative per trasportare ogni genere di materiale) sarà la novità del Tracky Village di Fai Service, dove le decine di migliaia di visitatori attesi potranno avere consulenze sui principali problemi quotidiani di chi lavora sulla strada, dall’assistenza fiscale ai servizi finanziari e assicurativi, fino ad arrivare a servizi sui pedaggi.

Ma Transpotec 2013 vuol dire anche grande spazio per le tecnologie e la componentistica (con l’offerta di assalisti e produttori di ralle, insieme a una vasta scelta aftermarket grazie a importanti produttori di ricambi, di componenti e allestimenti per motrici e trailer) e tantissimi  prodotti indispensabili come carburanti e additivi offerti dai maggiori esponenti del mercato. Verona dunque capitale italiana (e non solo) del trasporto e della logistica, per un evento che Fai Service ha ritenuto assolutamente strategico per il settore. “La partecipazione della Fai Service, cooperativa di servizi per l’autotrasporto, al Transpotec 2013, è ritenuta talmente importante che abbiamo deciso di essere il partner principale della manifestazione”, ha commentato Alessandro Santini, direttore commerciale di Fai Service. E a confermare la centralità di questa partecipazione è proprio l’allestimento del Tracky Village, su un’area di  3.000 metri quadrati, studiato per favorire l’integrazione di tutti gli operatori della filiera, con aree dedicate alla possibilità per committenti e fornitori di incontrarsi e discutere attraverso la formula del business matching. All’interno di questo spazio la Fai Service proporrà assistenza fiscale, servizi finanziari e assicurativi, servizi dedicati all’attività dell’autotrasportatore su autostrade, valichi italiani ed europei, navi, treni navetta e traghetti, oltre al pronto intervento ambientale e molto altro.

Sarà dunque in primo luogo uno spazio di incontro di cui saranno protagonisti i soci della Fai Service e ci sarà anche un’arena centrale animata da dibattiti e convegni su temi centrali per l’attività dell’autotrasportatore: la responsabilità condivisa, la professionalità garantita, la salute dell’autotrasportatore, il trasporto intermodale nave-treno, il Telepass europeo e i nuovi veicoli Euro 6″. Un grande investimento, una sfida verso il futuro fortemente voluto perchè, conclude Alessandro Santini, “in questi momenti bisogna mettere in campo tutte le capacità operative di cui siamo portatori perché non sono più i tempi in cui si deve aspettare di essere scelti, ma bisogna sapersi proporre”.

Fonte: http://stradafacendo.tgcom24.it/wpmu/2013/02/20/verona-capitale-italiana-dei-trasporti-e-della-logistica-con-transpotec-2013/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...