Trasporti al passo, economia ferma: Confcommercio indica da dove ripartire

conf convegno trasportiTrasporti al passo, economia ferma: Confcommercio indica da dove ripartire

“Trasporti al passo, economia ferma”. È questo il titolo del convegno organizzato da Confcommercio per mercoledì 15 maggio nella sede di via Belli a Roma con l’obiettivo di fotografare la situazione della filiera logistica e dei sistemi di trasporto nel nostro Paese, ma anche di illustrare le istanze del settore. Un appuntamento che arriva a un anno esatto dalla presentazione del manifesto con cui Confcommercio aveva evidenziato fatti e misfatti di un settore essenziale come quello del trasporto e della logistica e aveva suggerito le possibili mosse per sciogliere i nodi che frenano la competitività del Paese. Denunce e proposte che sono rimaste lettera morta: “Dodici mesi dopo non possiamo che constatare come nulla sia stato realizzato e, anzi, come l’ultimo esecutivo abbia peggiorato per certi versi la situazione”, è l’amaro commento di Paolo Uggè, presidente di Fai Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio. “I problemi strutturali della categoria, che necessitano di interventi organici, di una politica che non affronti il singolo comparto ma crei un sistema a rete, sono rimasti irrisolti: non sono state affrontate le questioni degli operatori delle isole, in particolar modo di quelle siciliane; non sono stati ripensati interventi selettivi che privilegino i trasporti combinati, via mare o via ferro, che incentivino l’utilizzo di automezzi tecnologicamente più avanzati e che favoriscano la crescita delle imprese nelle attività di logistica. In altre parole non è stato fatto nulla di quanto era assolutamente indispensabile un anno fa e che oggi, dopo altri 12 mesi di gravissime difficoltà economiche, è  diventato drammaticamente urgente e non più rinviabile”. Al convegno sono previsti, fra gli altri,  gli interventi del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, del vicepresidente Paolo Uggè, di Fabrizio Palenzona, del professor Mario Sebastiani, del senatore Luigi Grillo e dell’onorevole Silvia Velo. Ad ascoltarli dovrebbe esserci anche il neoministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Maurizio Lupi.

Fonte: Confcommercio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...